Giovani con radici

Giovani con radici

Si racconta che l’uomo folle abbia fatto irruzione, quello stesso giorno, in diverse chiese e qui abbia intonato il suo Requiem aeternam Deo. Cacciatone fuori e interrogato, si dice che si fosse limitato a rispondere invariabilmente in questo modo: “Che altro sono ancora queste chiese, se non le fosse e i sepolcri di Dio?” (cf. F. Nietzche, La gaia scienza, aforisma 125). E’ l’uomo folle che irrompe nella piazza con la sua lanterna, quella stessa lanterna che poco dopo andrà significativamente in frantumi e annuncia la morte di Dio. Cercava Dio, ma tutti lo deridevano. La gente non capiva...

Giovani con radici

Cosa succede nel tuo cuore quando pensi al futuro?

Quando si tratta di discernere la propria vocazione, è necessario porsi varie domande. Non si deve iniziare chiedendosi dove si potrebbe guadagnare di più, o dove si potrebbe ottenere più fama e prestigio sociale, ma non si dovrebbe nemmeno cominciare chiedendosi quali compiti ci darebbero più piacere. Per non sbagliarsi, occorre cambiare prospettiva e chiedersi: io conosco me stesso, al di là delle apparenze e delle mie sensazioni? So che cosa dà gioia al mio cuore e che cosa lo intristisce? Quali sono i miei punti di forza e i miei punti deboli? Seguono immediatamente altre domande: come...

Giovani con radici

Che posto occupa nella tua vita il servizio?

Un’opportunità privilegiata per la crescita e anche per l’apertura al dono divino della fede e della carità è il servizio: molti giovani si sentono attratti dalla possibilità di aiutare gli altri, specialmente i bambini e i poveri. Spesso questo servizio rappresenta il primo passo per scoprire o riscoprire la vita cristiana ed ecclesiale. Molti giovani si stancano dei nostri programmi di formazione dottrinale e anche spirituale, e a volte rivendicano la possibilità di essere più protagonisti in attività che facciano qualcosa per la gente. Papa Francesco (Christus vivit, n. 225)

Giovani con radici

Cosa stai mettendo in campo per contribuire ad un mondo migliore?

“Amici, non aspettate fino a domani per collaborare alla trasformazione del mondo con la vostra energia, la vostra audacia e la vostra creatività. La vostra vita non è un “nel frattempo”. Voi siete l’adesso di Dio, che vi vuole fecondi. Perché «è dando che si riceve» e il modo migliore di preparare un buon futuro è vivere bene il presente con dedizione e generosità ” Papa Francesco (Christus vivit, n. 178). Voglio incoraggiarti ad assumere questo impegno, perché so che «il tuo cuore, cuore giovane, vuole costruire un mondo migliore. Seguo le notizie del mondo e vedo che tanti giovani in tante...

Triduo Pasquale 2020

Sentire tutto in Dio

Eroe per virtù

In Lui, Vita nuova!

Tracce di Misericordia

La nostra galleria fotografica

ADORAZIONI

Copyright © 2014 Casa Madre Suore Adoratrici - Rivolta d'Adda - Cremona - Via S. Francesco d'Assisi, 16 - 26027 - Tel.: 0363 1806643 - Fax: 0363 78011 - Mail: info@suoreadoratrici.it PRIVACY