Canonizzazione Video

Lasciarsi SCOLPIRE con un canto nuovo per i giovani!

Lo Spirito Santo -scrive papa Francesco- riversa santità dappertutto nel santo popolo fedele di Dio”. (GE cap 1) e poiché “la musica è la nuova lingua dello Spirito Santo” (J. Ratzinger) non possiamo non ascoltarLo in tutta la Sua creatività nella seconda composizione musicale, pregata, scritta e musicata dal nostro carissimo amico Federico Colombo (Carisma):

testo canto Carisma

Stampa il testo del canto

Per quanti hanno assorbito il linguaggio delle stupende “Conversazioni Eucaristiche” del nostro Fondatore, si accorgeranno che le parole di questa canzone sono molto familiari; l’input del testo musicale è nella CE n° 4 e il primo a lasciarsi coinvolgere da esse è proprio Federico, il quale scrive:

“Che dire? Mi sono lasciato “ispirare” dal Santo e dal suo Maestro… Se in “Ti adoro mio Dio” (la composizione scritta precedentemente n.d.r.) ho pensato che potesse essere una suora qualsiasi a rivolgersi a Gesù Eucarestia, qui ho pensato da subito che fosse Padre Spinelli a parlare con Dio.  Grazie ancora per avermi permesso di condividere la vostra gioia, esprimendola con la musica, nel segno di Padre Spinelli.  E vi ringrazio ancora una volta per la fiducia nuovamente riposta in Filadelfo,(il produttore, il “sarto” dei suoni! n.d.r.) con cui si lavora da sempre con grande affinità artistica. Questa settimana faremo in studio un grande lavoro per tutte voi e per i vostri giovani, cercando di dare un respiro di Eternità alle parole del Santo che danno il titolo alla canzone. Cercheremo ancora più di “scolpirle” all’interno della musica.

Carisma

E Filadelfo Castro, rispondendo ad una mail, testimonia:

“La musica e la fede sono entrambe scelte di vita caratterizzate dall’impegno, dal sacrificio, dalla bellezza e dall’amore. Io e Federico siamo legati da grande amicizia e da una visione identica della musica; con lui la fatica non si sente, scrive delle grandi canzoni e ha sempre il sorriso sulle labbra!

 A noi resta l’ascolto, attento, con le orecchie del nostro padre; ci accorgeremo che questa composizione è di alta statura artistica: l’incipit e la fine ci immettono e ci fanno uscire dal mondo di Dio. E l’inclusione è davvero un intensa preghiera fatta col…cuore in mano! Cantarla e pregarla con le labbra e il cuore di don Francesco, è richiesta di riprendere, con lo scalpello dello Spirito, l’immagine di Gesù, voluta dal Padre per l’uomo all’origine della creazione e che il peccato ha guastato. Ringraziando per l’inesauribile passione e il grande lavoro che Federico e Filadelfo hanno compiuto, vi invito ancora una volta a “tuffarvi” nel Cuore di Gesù con lo stesso slancio del padre Spinelli (CE4):

“Come Verbo parla al mio cuore, istruiscimi, e fammi amare l’umiltà da Voi amata e conservata sino a oggi in questo Sacramento. Come Figlio di Dio fatto uomo rendimi partecipe dell’adozione divina, così che, stando unito a Te attraverso l’ Umiltà e la Carità io sia con Te, un solo Figlio di Dio. Applica e scolpisci tutto Te stesso nel mio cuore, per renderlo simile al tuo nel tempo e nell’eternità.” 

Scarica la partitura per la tonalità maschile  Scarica la partitura per la tonalità femminile

Ascolta e scarica:

Ascolta e scarica la base del canto:

LE NOSTRE PUBBLICAZIONI

ADORAZIONI

La nostra galleria fotografica

Copyright © 2014 Casa Madre Suore Adoratrici - Rivolta d'Adda - Cremona - Via S. Francesco d'Assisi, 16 - 26027 - Tel.: 0363 3791 - Fax: 0363 78011 - Mail: info@suoreadoratrici.it PRIVACY