Galleria Istituto News

Il Beato Francesco Spinelli verso la canonizzazione

I primi passi verso il riconoscimento di un fatto straordinario che racconta la santità del Beato Francesco Spinelli

Si è svolto a Kinshasa (Congo), dal 10 al 16 agosto, il processo “super miro”, attribuito all’intercessione del Beato Francesco Spinelli – Fondatore delle Adoratrici del SS. Sacramento.
Si tratta della guarigione straordinaria di un neonato, al quale hanno dato il nome Francesco, proprio in onore del Fondatore. Il fatto é  avvenuto a Kinshasa presso la maternità delle Adoratrici di Binza il 28 aprile 2007, a tre giorni dalla nascita del piccolo.
Attualmente la famiglia di Francesco vive in Angola per ragioni di lavoro, ma è stata molto lieta di poter tornare a Kinshasa per testimoniare il “miracolo” della guarigione del bambino. I genitori hanno partecipato con grande disponibilità e collaborazione a questo impegno, sottoponendo Francesco, senza indugio, a visite mediche ed esami clinici al fine di accertarne la perfetta guarigione.
Nella lettera che segue è tracciato l’iter del processo diocesano che suor Concetta Dipietro, Postulatrice per questa fase del percorso, ha scritto a Madre Isabella e alle Sorelle per comunicare la sintesi del lavoro svolto dalla commissione in collaborazione con i testimoni e la comunità di Binza.
A lei e a tutto il gruppo la nostra fraterna gratitudine per l’impegno e la passione che hanno contrassegnato questi primi passi in un percorso che, siamo certe, porterà a riconoscere “santo” il Beato Francesco.

Lettera di presentazione del processo

La nostra galleria fotografica

ADORAZIONI

Copyright © 2014 Casa Madre Suore Adoratrici - Rivolta d'Adda - Cremona - Via S. Francesco d'Assisi, 16 - 26027 - Tel.: 0363 1806643 - Mail: info@suoreadoratrici.it PRIVACY