Galleria Istituto XV Capitolo Generale

30 Giugno 2010: la grazia della comunione che genera corresponsabilità

Splendida giornata di sole sul lago di Como. I lavori capitolari entrano nel pieno ma solo dopo aver assolto compiti importanti. Il primo: una solenne invocazione allo SPirito con il canto del Veni Creator, per invocare pienezza di Grazia e di Luce su questi giorni.

La giornata, iniziata con la celebrazione della S. Messa, ci ha protato a meditare sulla lettera di 1Cor 7. Celebrare un capitolo acquista tutto il suo valore se inserito nella profonda significatività dell’essere persone consacrate. Cioè persone, a detta di Paolo, che sanno vivere “come se”. Persone che sanno essereci senza essere travolte. Persone che di fronte al mondo stanno a vedere. E lo guardano “come se”. Il consacrato è una persona alternativa, perché “ciò che gli altri pensano ci passa accanto, senza toccarci”. Grande libertà di chi ha scelto il Regno come unica ricchezza della propria vita!

Al termine della s. Messa, l’indizione solenne del Capitolo con la lettura del decreto di indizione da parte di Madre Camilla Zani, che ha invocato su ciascuna la grazia della “comunione che genera corresponsabilità”.

La mattinata ha visto il disbrigo delle pratiche burocratiche necessarie e quindi la divisione in gruppi di lavoro per analizzare gli articoli del primo capitolo, l’identità ecclesiale.

“L’INCOMPRENSIBILE TRATTO DI MISERICORDIA…”: è l’inizio di un progetto di Regola di Vita e di Comunione; è l’inizio della vita e della sequela di ogni Adoratrice.

LE NOSTRE PUBBLICAZIONI

ADORAZIONI

La nostra galleria fotografica

Copyright © 2014 Casa Madre Suore Adoratrici - Rivolta d'Adda - Cremona - Via S. Francesco d'Assisi, 16 - 26027 - Tel.: 0363 3791 - Fax: 0363 78011 - Mail: info@suoreadoratrici.it PRIVACY