Giovani con radici

Cristo vive

Si racconta che l’uomo folle abbia fatto irruzione, quello stesso giorno, in diverse chiese e qui abbia intonato il suo Requiem aeternam Deo. Cacciatone fuori e interrogato, si dice che si fosse limitato a rispondere invariabilmente in questo modo: “Che altro sono ancora queste chiese, se non le fosse e i sepolcri di Dio?” (cf. F. Nietzche, La gaia scienza, aforisma 125). E’ l’uomo folle che irrompe nella piazza con la sua lanterna, quella stessa lanterna che poco dopo andrà significativamente in frantumi e annuncia la morte di Dio. Cercava Dio, ma tutti lo deridevano. La gente non capiva come fosse possibile mettersi a cercare Dio, come se Dio potesse perdersi o nascondersi. E il folle rivela che non è più possibile trovare Dio perché proprio noi lo abbiamo ucciso, noi che non vogliamo più saperne.
Papa Francesco ha l’ardire di tornare su quella stessa piazza, dove probabilmente troverà uomini e donne ancora più increduli, forse rassegnati, in tanti casi indifferenti e rovescia quell’annuncio: Dio non è morto! Anzi Cristo, il volto del Padre, vive! Vive in ciascuno di noi, nel nostro desiderio di bene. Vive per rispondere alla nostra inquietudine, alla nostra sete di senso, vive per camminare accanto a noi lungo le notti dei nostri dubbi. E’ questa la buona notizia!
L’esortazione Christus vivit è dunque un invito rivolto alla Chiesa perchè ritrovi vigore. E questo cammino non può che partire concretamente dai giovani! Proprio a loro abbiamo chiesto di rispondere ad alcune delle provocazioni che Papa Francesco esprime nella sua lettera. Ai giovani abbiamo rivolto l’invito a condividere la loro testimonianza di vita. E’ dalla vita condivisa che possiamo ritrovarci, come in una carovana, insieme di persone differenti ma in viaggio verso la stessa meta (cfr n. 29). Ogni mese vi proporremo una clip giovane, essa ci regalerà una parola di speranza, mensilmente avremo così la possibilità di convincerci sempre di più che Cristo vive! Un grazie a tutti coloro che si sono resi disponibili per questo servizio mettendoci la faccia ma soprattutto il cuore!
                                                                        Buon cammino a tutti,
                                              l’Equipe di Pastorale Giovanile e Vocazionale SASS

LE NOSTRE PUBBLICAZIONI

ADORAZIONI

La nostra galleria fotografica

Copyright © 2014 Casa Madre Suore Adoratrici - Rivolta d'Adda - Cremona - Via S. Francesco d'Assisi, 16 - 26027 - Tel.: 0363 3791 - Fax: 0363 78011 - Mail: info@suoreadoratrici.it PRIVACY